simbolo movimento

Nuovo Concorso…vecchi vizi!!!

simbolo movimentoCi risiamo, l’Amministrazione fermana ricade sul reclutamento dei dipendenti.
Prima il Sindaco, invece di scegliere a chiamata diretta i suoi collaboratori sceglie di bandire un concorso con profili di possibile irregolarità di cui ci siamo occupati. Ora, inventa un nuovo concorso che per quanto spiegheremo è vietato dalla legge e contrario ad ogni spending review.
E’ scaduto infatti, il 20 febbraio la Selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per eventuali assunzioni di Istruttori Direttivi Amministrativi in Ambito Sociale.
L’Ente Provincia ha, in organico, moltissimi Istruttori Amministrativi, per cui esperire preventivamente la mobilità tra Enti che è obbligatoria in forza dell’art. 30 del d.lgs n. 165 del 2001, principio generale inderogabile.
Perché non chiedere ai tanti profili della Provincia, quelli che il Dirigente del Servizio dovrebbe ben conoscere? Perché fare un concorso quando esistono graduatorie concorsuali regionali, ancora attive, a cui si dove attingere per legge?
Parliamo di cittadini che hanno già fatto un concorso e sono in attesa di chiamata.
Pensare che i migliori, quelli che risulteranno assunti, siano già nella mente di qualcuno è pensar male e a pensar male, lo sappiamo, si fa peccato ma spesso si fa centro.
In 45 giorni si bandisce un concorso, si nomina la commissione, si fanno le prove (solo orale se gli iscritti saranno meno di 30) e si decretano i vincitori.
Questa si che è un’amministrazione che ha cambiato marcia!!
Purtroppo non verso, il verso è sempre quello di fare nuovi concorsi e assunzioni, di farle anche quando la legge prevede procedure diverse, di farle alla chetichella. Abbiamo, nel rispetto delle istituzioni, chiesto chiarimenti al sindaco e aspettiamo risposta.
Ci auguriamo, solo, che ciò non accada dopo la scadenza del Concorso stesso e che l’amministrazione rifletta ed accolga la nostra richiesta, invece di intestardirsi con una procedura che, se impugnata al Tar, può essere dichiarata nulla.
Fare della casa Comune un casa di vetro capace di essere trasparente, da qualunque parte la si guardi, è la nostra proposta più importante perché tutela i cittadini tutti, non solo i soliti, oggi e nel futuro.
Se qualcuno, poi, è curioso di capire qualcosa di più sui posti messi a bando, il M5S si mette a disposizione, come ha sempre fatto

Edmondo Lanteri

Portavoce M5S Fermo

Marco Mochi

Consigliere movimento 5 stelle Fermo

Mirko Temperini

Consigliere movimento 5 stelle Fermo