Comincato stampa 19-05-2014 Il PD lascia il segno!!!

Il Pd lascia il segno!
Esistono regole precise e posti assegnati ad ogni partito politico per la propaganda elettorale. Esistono partiti tra loro diversi per idee e modi di agire. Si può scegliere il rispetto delle regole che sono il fulcro della democrazia oppure si può non farlo. Il Pd stavolta come in passato, lascia davvero il segno. Un segno indelebile sul rispetto delle regole, regole che devono essere rispettate anche quando viene assegnato un posto specifico nelle bacheche elettorali , per contro invece assistiamo ad affissioni selvagge di manifesti elettorali, occupando le postazioni degli altri o addirittura occultando dei manifesti già affissi da altri partiti o movimenti regolarmente allocati nelle bacheche a loro assegnate.
Il segno che t’aspetti da un partito che trova normale sfruttare la richiesta d’arresto a fini elettorali di un loro deputato, anziché cospargersi il capo di cenere per averlo scelto come proprio candidato ed aver atteso due mesi per procedere alla votazione, permettendo allo stesso di proseguire nelle proprie attività delinquenziali.
(Mochi Marco Portavoce M5S Fermo)