simbolo movimento

Comunicato 6-5-2015 – PERCHE’ SI PARLA SOLO ORA ?

simbolo movimentoLa solita pantomima. Fanno finta di litigare in pubblico per poi accordarsi in privato.
E’ quello che succede da decenni. 
Che nei due maggiori schieramenti pascolino personaggi in qualche modo interessati alle vicende della Asite è una conferma di quale sia il reale obiettivo dei partiti che hanno governato la nostra città e quanto sia necessario un cambiamento vero.


Ma aprire gli occhi solo per farsi pubblicità per poi richiuderli tutti e due, appena ci si siede su qualche poltrona, è ancora più evidente.
Calcinaro, Zacheo, Rossi, Torresi e Catalini non possono non sapere che il presidente dell’Asite è il segretario del Pd di Servigliano, che, se non illegale, certamente è poco opportuno. Come non possono non sapere che la transazione con Asja Ambiente è avvenuta, poco dopo la sua nomina, nella più incredibile fretta e nel più totale segreto nonostante l’Asite vantasse un risarcimento danni di decine di milioni di euro. Ciò trasforma l’inopportunità in sospetto.
Come non possono non sapere dei continui sversamenti di rifiuti provenienti da diverse parti d’Italia o dell’incremento della voce salari e stipendi che ha riguardato questa controllata: dal 2010 al 2013 è stato di oltre il 25%. Solo nel 2013 l’aumento è stato di euro 236.035, con quasi 5 milioni di costi del personale. 
E questo solo per rimanere nell’ambito della Asite. Ma decine sono le incompatibilità, le inopportunità e i conflitti d’interesse tenuti nascosti ai cittadini. Come ad esempio quasi tutte le varianti urbanistiche inventate dalla giunta Di Ruscio e portate a compimento da quella Brambatti. In totale continuità di pensiero e di intenti.
Per queste nessun richiamo alla legge. Nessun intervento istituzionale. Nessuna pagina sui giornali. Ma tanto silenzio. Anche da parte di Calcinaro.

Marco Mochi

Candidato Sindaco M5S Fermo