La salute prima di tutto

SINDACO CONFERMA LA CONTINUITA’ POLITICA CON LE PRECEDENTI AMMINISTRAZIONI

La salute prima di tuttoAbbiamo sperato fino all’ultimo che il Sindaco e Piazza Pulita non fossero coinvolti nel commercio di rifiuti messo in atto in questi anni dalla Asite. Abbiamo sperato fino all’ultimo che”questa amministrazione composta da cittadini prima che politici”, dopo un normale periodo di presa coscienza della situazione, mostrasse quella discontinuità con le precedenti amministrazioni, tra l’altro “venduta ai cittadini” in campagna elettorale, tale da rompere con le politiche e le logiche che avevano determinato il pericoloso, sia per l’ambiente che per la salute di cittadini, abbancamento di quasi 100.000 tonnellate di rifiuti ogni anno. 
Abbiamo sperato che l’immobilismo di questa amministrazione, sia pur mascherato da feste e sfarzi, fosse determinato dalla difficoltà di contrastare i poteri economici che spesso si nascondono dietro al commercio dei rifiuti e dietro al loro trattamento.


Le nostre speranze sono state definitivamente deluse dalle dichiarazioni del Sindaco che confermano invece un consapevole “mandato “ alla Asite di procedere sulla strada segnata dalle precedenti amministrazioni. Una continuità politica che dovrebbe far riflettere molti elettori .  
Ma la cosa che più ci sconvolge è il tentativo di nascondere la verità ai cittadini con la banale scusa della necessità di reperire risorse per la gestione ordinaria del comune. Afferma infatti il nostro sindaco “ se il comune non può alienare i propri immobili, se non si può percepire risorse dalla discarica, come può andare avanti ? con quali risorse” non rimane che aumentare le tasse …. E in questa logica colloca anche l’alienazione della Solgas “ alienazione che permette oggi di poter tornare ad investire su scuole, strade, opere pubbliche”. 
Una scusa che in realtà è una ammissione di incapacità di governare. Perché ci dovrebbe spiegare il Sindaco come farà il Comune ad andare avanti quando finiranno gli immobili da alienare o quando terminerà la capacità della discarica. Come andrà avanti il Comune ? O forse la strategia di questo Sindaco è quella di assecondare i poteri forti, anche a scapito delle future generazioni, anche a scapito della salute dei cittadini, magari solo per assicurarsi un posticino di potere in qualche partito ?